Antonio Justel Rodriguez

REPUBLICANISMO

 
… questo principio,
– questo dono di uguaglianza e identico nell'essere,
questa eccellenza, questo splendore intimo, questa giustizia civica –
dov'era, chi ce l'ha portato?
…perché aperti al canto sublime della ragione e del cuore,
precipitoso e le età della schiavitù e dell'esilio del corpo e dell'anima,
Ecco, arriva il XXI reclamando urne, e voti, e scrutini,
atti e proclami, sentenze esatte con cui esala e vive trionfante
la democrazia e le sue virtù;
… il tempo è scaduto e il fuoco cittadino e redentore esige il suo patrimonio:
l'essere universale, il suo onore o guida, il suo faro o luce civile: il repubblicanesimo;
non invano – torno e dico – sono il tuo paladino, il tuo impero e re, il tuo principe.
Antonio Justel
https://www.oriondepanthosseas.com

***

All rights belong to its author. It was published on e-Stories.org by demand of Antonio Justel Rodriguez.
Published on e-Stories.org on 03/27/2022.

 
 

Comments of our readers (0)


Your opinion:

Our authors and e-Stories.org would like to hear your opinion! But you should comment the Poem/Story and not insult our authors personally!

Please choose

Previous title Next title

More from this category "General" (Poems in italian)

Other works from Antonio Justel Rodriguez

Did you like it?
Please have a look at:


OTOŅO: realidad y canto - Antonio Justel Rodriguez (General)
RENAISSANCE - Mani Junio (General)
Tounge-Twisters - Jutta Walker (General)