Antonio Justel Rodriguez

TORNER̉

 
… o amata Terra, e io ritornerò e tornerò su di te;
Vado veloce e sarò moltiplicato, perché sono venuto qui al momento sbagliato, al momento sbagliato,
la sera di un'immensa orgia in cui ero servo-schiavo
e in cui tutti i piatti e la biancheria, i fiori e le luci
Erano un altro sole, un'altra storia, un'altra canzone che sto salvando
umili pezzetti sotto terra;
... Ritornerò, amata Terra, perché non ho abbastanza voce né cuore,
Il mondo non sta nelle mie mani e non posso guardarlo;
Tornerò per non essere una libellula invernale e morire senza trovare
il fiore che mi aspetto dal mandorlo;
…Tornerò e tornerò anche se non ho amici o ricordi,
e servirò ancora e ancora affinché tutto questo canto, nella tua stessa vita,
non essere più senza, e, invano, spaccato o versato;
... ecco perché, cara, oh Terra - amato pianeta - ecco perché tornerò.
***
Antonio Justel-Rodriguez
https://www.oriodepanthoseas.com
***

All rights belong to its author. It was published on e-Stories.org by demand of Antonio Justel Rodriguez.
Published on e-Stories.org on 08/02/2022.

 
 

Comments of our readers (0)


Your opinion:

Our authors and e-Stories.org would like to hear your opinion! But you should comment the Poem/Story and not insult our authors personally!

Please choose

Previous title Next title

More from this category "General" (Poems in italian)

Other works from Antonio Justel Rodriguez

Did you like it?
Please have a look at:


JE REVIENDRAI - Antonio Justel Rodriguez (General)
Chinese Garden - Inge Offermann (General)
My Mirror - Paul Rudolf Uhl (Humour)