Antonio Justel Rodriguez

Evelina Nunez


… consapevolmente, con ogni pensiero ed emozione, questa donna stava costruendo il mondo;
Dopo averlo creato con rose e gigli, che divini frutti, ha mantenuto la parola d'oro
nella gola, là lo nascose, nella sua tempia;
da qui la sua casa interiore, l'ardua cosmogonia con cui si è impiantato
la sua prima libertà, la sua legge;
… Evelina Núñez tossì, spazzava e incerava le scale,
E quando ho guardato dentro ho capito quando un raggio di sole bruciava
su un granello di polvere o sul mare;
la sua prima nascita risale ai tempi in cui venne la rugiada,
ecco perché conosceva il fuoco vivo, l'acqua viva e altre attrezzature
con cui bolle lo spirito;
… Evelina Núñez ricordava i loro nomi, i loro volti e le date della loro morte,
ma sapeva anche di un debito d'amore che nell'una e nell'altra vita
si intensificò e bruciò la sua anima;
da qui la sua austerità di fronte al dolore, o la luce umile che usava
quando entrò nel suo essere, e, in pace esaltata, il suo essere si illuminò.
***
Antonio Justel Rodriguez
https://www.oriondepanthosseas.com
***


 

All rights belong to its author. It was published on e-Stories.org by demand of Antonio Justel Rodriguez.
Published on e-Stories.org on 10/16/2022.

 
 

Comments of our readers (0)


Your opinion:

Our authors and e-Stories.org would like to hear your opinion! But you should comment the Poem/Story and not insult our authors personally!

Please choose

Previous title Next title

More from this category "General" (Poems in italian)

Other works from Antonio Justel Rodriguez

Did you like it?
Please have a look at:


UTOPIA-LUMBRE - Antonio Justel Rodriguez (General)
Growth - Inge Offermann (General)
Poppies - Inge Offermann (Thoughts)