Mauro Montacchiesi

Paula

Quando le stelle sono alte
e desidero una donna di fuoco
mi torna in mente Paula.
Nella sua pelle
non c'era la purezza dei sensi
c'era l'ebbrezza della lussuria.
Di notte
lei non aveva bisogno di poesie
non aveva bisogno delle onde del mare.
Questa era Paula
andava amata così.
Anche se dovevo incontrare un'altra
la mia mente correva da lei
perché lei era inferno e paradiso
perché i suoi baci erano un elisir
dolce impetuoso
impetuoso e dolce
perché il suo amplesso
era soave bestiale
bestiale e soave
era la profondità degli abissi
era l'immenso dei cieli
era un tornado che tutto travolgeva
era una brezza che tenera inebriava il respiro.
Avevo iniziato scherzando
ma poi non era più un gioco.
Il mio sangue ribolliva
sentivo la vita che pulsava dentro di me
che vibrava
che premeva per uscire dalla pelle
soltanto al suo profumo.
Paula era un concerto di stelle
un chiaro di luna
una brezza di mezzanotte notte
un'alba che nasceva
una passione che devastava
che inebriava
che uccideva
che dava la vita.
Paula era tutto
era dolore gioia
gioia e dolore
un dolce
lacerante dolore...
@
@
@

 

 

All rights belong to its author. It was published on e-Stories.org by demand of Mauro Montacchiesi.
Published on e-Stories.org on 03/16/2013.

 

Comments of our readers (0)


Your opinion:

Our authors and e-Stories.org would like to hear your opinion! But you should comment the Poem/Story and not insult our authors personally!

Please choose

Previous title Next title

Does this Poem/Story violate the law or the e-Stories.org submission rules?
Please let us know!

Author: Changes could be made in our members-area!

More from category"Love & Romance" (Poems)

Other works from Mauro Montacchiesi

Did you like it?
Please have a look at:

Cest un nouveau jour qui va... - Mauro Montacchiesi (Life)
It is love... - Jutta Knubel (Love & Romance)
Die Stadt an drei Flssen - Paul Rudolf Uhl (Life)